Migliorare le Immagini con Effetti

L’idea alla base della tecnica fotografica del Tilt and Shift è quella di rendere le fotografie di piccoli modelli di oggetti della vita reale come foto che raffigurano il vero oggetto che questi rappresentano: prendiamo ad esempio il modellino di un grattacielo che viene reso in foto come un vero grattacielo.

Questo particolare risultato si ottiene utilizzando specifici obiettivi per macchine fotografiche (obiettivi Tilt and Shift appunto) che alterano il piano di fuoco: il risultato è uno scatto con solamente una parte dell’inquadratura messa a fuoco ed un particolare effetto ottico. Questi obiettivi sono molto costosi e vengono utilizzati per scopi molto specifici, il che, assieme alla necessità di imparare ad utilizzare propriamente questi obiettivi, rende difficile giustificarne l’acquisto nella maggior parte dei casi (esclusi gli addetti ai lavori).

Si possono ottenere risultati simili con l’utilizzo di software specifici: sebbene questi effetti post scatto non possano emulare fedelmente gli scatti ottenuti con una specifica attrezzatura, i risultati molto apprezzabili per fini di diletto.

Il semplice sito TiltShiftMaker ha uno scopo molto semplice e non è quello di sostituirsi all’utilizzo di obiettivi Tilt and Shift per fotocamere o estensioni specifiche realizzate per software di photo editing quali Photoshop. Tuttavia, migliorare le immagini utilizzando questo sito è facile, veloce, divertente ed il risultato è davvero apprezzabile.

Se volete divertirvi un po’ con le vostre immagini e vedere cosa ne può venir fuori, ecco come fare…

La prima pagina del sito offre tutto il necessario. Risulta essere possibile caricare le immagini dal tuo computer o direttamente dal web.

Individuate l’immagine con la quale desiderate sbizzarrirvi e premete il tasto upload.

Tenete in considerazione i limiti massimi ammessi, non è possibile caricare immagini con più di 6000 pixel sul lato lungo e non più di 8 MB di dimensione. Se volete utilizzare i vostri scatti in formato file RAW, ricordatevi di convertirli prima in formato JPG.
Il caricamento di un’ immagine dal web è altrettanto semplice. Cerchiamo l’immagine e incolliamo l’indirizzo nell’apposito spazio: clicchiamo il pulsante “use this photo” ed il gioco è fatto.

TiltShiftMaker vi presenta un set di opzioni.
Una lente Tilt and Shift vera e propria si muove in linea con il percorso naturale della luce attraverso la macchina fotografica e di conseguenza tende a finire con una profondità di campo molto piccolo (la parte della fotografia che è a fuoco). Muovendo la regolazione della lente avanti ed indietro permette di ottenere una banda tanto stretta quanto è sensato per il risultato che si vuole ottenere.
Risulta essere possibile regolare ulteriormente l’effetto con il cursore dimensionando la messa a fuoco secondo delle nostre preferenze.

Premi il pulsante Anteprima per avere un’idea di che cosa potresti fare.

L’ultima opzione in questa sezione, Colors Enhance, è un esempio di qualcosa di difficile da realizzare con un obiettivo reale.

Ci sono alcune impostazioni avanzate che è possibile utilizzare per rendere fantastica la vostra immagine.

La prima impostazione, Defocus strength, determina quanto sfocata risulterà l’immagine fuori fuoco. Per alcune immagini, non ci vuole molto.

Defocus gradient imposta la velocità con la quale si passa dalla parte “a fuoco” a quella “fuori fuoco”.

L’ultima opzione, Enhance bokeh, potrebbe richiedere una spiegazione. Bokeh è un termine giapponese relativo al modo in cui è sfocato la parte dell’immagine fuori fuoco. La spiegazione del termine è molto tecnica e ve la risparmierò. Ad ogni modo regolando il cursore si ottiene un magico effetto allo sfondo dell’immagine… provare per credere!

Una volta che avete ottenuto l’immagine desiderata, è possibile fare clic sul pulsante Get full size per salvare una copia in locale e poi la si può caricare nella propria posizione web preferita.