Come Installare Tomcat su Linux

Se vi serve un Servel Engine e avete pensato a tomcat, vediamo come installarlo in soli cinque minuti.

Procediamo scaricando la versione Core compressa tar.gz che ci interessa (consiglio 5.5 o 6.0) dal sito Apache Tomcat. Nel caso stiate utilizzando una console, potete utilizzare il comando wget, per caricare il file passandogli la url diretta del file.

Una volta scaricato il file spostatelo nella cartella dove volete installare Tomcat, per esempio /usr/local/
mv apache-tomcat-5.5.27.tar.gz /usr/local/

Dopo di che procedere a decomprimere l’archivio
cd /usr/local/
tar -xvfz apache-tomcat-5.5.27.tar.gz

finita la decompressione trovere una cartella dentro /usr/local/ che conterrà tutti file necessarri al funzionamento del nostro Servlet Engine.

L’installazione non ci crederete ma è “completata”. Ora dobbiamo dedicare 2 minuti per fare alcune configurazioni per poter avviare Tomcat.
Settare la variabile di sistema JAVA_HOME, nel caso non lo abbiate gia fatto quando avete installato Java, e la variabile CATALINA_HOME aggiungento le seguenti righe al file /etc/bashrc

JAVA_HOME=[percordo della cartella d’installazione di java]
CATALINA_HOME=/usr/local/apache-tomcat-5.5.27

Ora non rimane che lanciare lo script di start di tomcat
/usr/local/apache-tomcat-5.5.27/bin/startup.sh

Lasciando le configurazioni di default possiamo accedere alla pagina principale di tomcat al link http://127.0.0.1:8080
Per stoppare il servizio basta lanciare lo script di stop simile allo script di start
/usr/local/apache-tomcat-5.5.27/bin/shutdown.sh

Alcune piccole considerazioni
Questa procedura di installazione non è da considerarsi la giusta scelta per un ambiante di produzione dove dobbiamo porre attenzione alla gestione deii permessi e utenze per limitare falle di sicurezza oltre ad un’accurata configurazione di Tomcat in base alle applicazioni che dovranno essere eseguite sul servlet container. Utiliazzate quindi l’ambiente installato per ambienti di sviluppo o di test.